Cane nel cassonetto, identificato e accusato di maltrattamento

Cane nel cassonetto, identificato e accusato di maltrattamento

Getta il Cane nel Cassonetto

identificato e accusato di maltrattamento

La storia di Mignon è molto triste, soprattutto per chi ama gli animali: il suo padrone, dopo aver ferito il cane per estrarre il microchip, lo ha chiuso in un sacco per l’immondizia e gettato in un cassonetto, a Brozzi, vicino Firenze.

Cane nel CassonettoDopo l’intervento dell’Enpa, il cane, un “cocker spaniel” è stato messo in salvo ed è stato ricoverato in una clinica veterinaria, ma le sue condizioni non sono ancora ottimali.

Grazie alle numerose segnalazioni arrivate all’Enpa è stato possibile identificare l’uomo, il suo proprietario è un ex militare ottantenne di Campi Bisenzio, che ora dovrà rispondere alle accuse di maltrattamento, abbandono e crudeltà verso gli animali.

La storia del povero Mignon ha fatto subito il giro del Paese, a trovarlo nel cassonetto è stata una donna, che ha sentito i lamenti provenire dal sacco nero. Dopo l’intervento dell’Enpa, il cane è stato messo in salvo ed è stato ricoverato in una clinica veterinaria, ma le sue condizioni non sono ancora ottimali.

Fonti: MondoEcoBlog, PetBooking.it

Cane nel cassonetto, identificato e accusato di maltrattamento ultima modifica: 2014-06-07T14:38:02+00:00 da petbooking.it

Partecipa alla Discussione

Sii il primo a lasciare un commento su “Cane nel cassonetto, identificato e accusato di maltrattamento”

Helpdesk Attivo!